Alfa Romeo

I dazi di Trump agitano i sonni di Giulia e Stelvio

La guerra dei dazi innescata da Donald Trump potrebbe avere riflessi anche su Cassino. In particolare su Giulia e Stelvio. E sarebbe un problema. Perché l produzioni di Cassino Plant non sono per l’Italia. E nemmeno per la massa.

E se spuntasse un Tridente sotto l’Abbazia?

Tra poche ore Sergio Marchionne svelerà i piani del Gruppo Fca per il futuro. Sempre più forti le voci su un suv Maserati a Cassino. Il fratello maggiore di Stelvio invece nascerà a Mirafiori.

Fiat addio… ma lo stabilimento di Cassino sarà al centro

L’amministratore delegato del gruppo Fca traccia la rotta per il futuro. Fiat sparirà, in Italia l’industria automobilistica continuerà a reggersi solo su quattro marchi: Alfa Romeo, Jeep, Maserati e Ferrari. Cassino plant sarà centrale. Cìè vita fino a quando c’è prodotto premium.

Fca Cassino, fine dell’effetto Stelvio… anzi no

Arriva la prima trimestrale nella quale Stelvio è a confronto con se stessa me nell’anno precedente. Ed il dato è positivo. In Europa però il suv prodotto a Cassino non scalza la concorrenza.

Il futuro di Fca Cassino dopo l’addio di Marchionne

Lo stabilimento Fca di Cassino è strategico per il gruppo. Ma non avrà per sempre questo ruolo. Perché il mondo dell’automotive è in costante trasformazione. Sergio Marchionne andrà via tra meno di un anno. Il futuro dell’automotive passa attraverso la concentrazione. E questo potrebbe cambiare in modo radicale il ruolo di Cassino Plant. E forse dell’Italia.