Sora – Cassino, Davide Papa: «Interventi urgenti o a rischio l’economia locale»

La superstrada Sora-Cassino è ancora chiusa a causa di frane e manto stradale dissestato. Il presidente di Unindustria Cassino, Davide Papa: «Interventi urgenti oppure è a rischio l’economia locale»

Chiediamo che si intervenga al più presto con serie e definitive opere di ripristino della superstrada Sora-Cassino, al fine di  poter riaprire al più presto la via, chiusa da oltre un mese”. Ad intervenire è il Presidente di Unindustria Cassino Davide Papa, considerati gli innumerevoli disagi che stanno vivendo le aziende della zona, a seguito della chiusura dell’importante arteria, sia per il manto stradale letteralmente corroso dalla pioggia, che per pericolo di caduta massi.

Il primo problema – ricorda il presidente Davide Papasi è verificato prima di Natale, quando il settore viabilità della Provincia di Frosinone si è visto costretto a chiudere la strada a causa del peggioramento delle condizioni del manto stradale, nonostante interventi di ripristino fossero stati effettuati recentemente. A tutto ciò si è aggiunta una caduta massi nel tratto di competenza della Regione».

La sollecitazione è indirizzata ai due Enti, affinché al più presto possano essere messi in atto gli interventi per  ripristinare la viabilità in maniera definitiva.

I disagi riguardano – continua Davide Papanon soltanto gli automobilisti, chiamati ad effettuare improbabili percorsi alternativi, congestionando in questo modo il traffico dei paesi della Valcomino, ma anche e soprattutto le aziende, i cui mezzi pesanti sono interdetti dal passaggio, con conseguenti negative ripercussioni per l’economia dell’intera area, arrivando fino al Cassinate. Auspichiamo – conclude Papa – che tale richiesta possa essere accolta al più presto dai due organi competenti, affinché l’economia della zona non venga ulteriormente messa a rischio a causa di tali disagi».