Screening di tre tumori, Lazio per la prima volta raggiunge livelli ottimali

I numeri delle campagne di screening della Regione Lazio per dare la caccia precoce ai tumori alla mammella, alla cervice uterina e al colon retto: per la prima volta raggiunta la soglia dei Livelli di Assistenza

Sono state 51.141 le adesioni in più nel 2017 per le campagne di screening gratuite alla mammella, alla cervice uterina e al colon retto del sistema sanitario regionale. Il numero di adesioni per la prima volta ha superato quota mezzo milione raggiungendo 516.622 cittadini. In questo modo sono stati diagnosticati 5.166 tumori.

I dati sono stati diffusi in giornata dalla Regione Lazio.

Nello specifico il maggiore incremento è del colon retto con 40.487 adesioni in più. Segue lo screening del tumore alla mammella +8.855 ed infine alla cervice uterina 1.799.

Per la prima volta il Lazio raggiunge la soglia dei livelli essenziali di assistenza in tutti e tre gli screening.

Ora dobbiamo continuare a migliorare garantendo qualità e tempestività ricordando l’importanza di aderire agli inviti che arrivano al domicilio dei cittadini e delle cittadine.

L’adesione è completamente gratuita e non occorre impegnativa medica.

Commenti

avatar