L’assemblea di Banca Centro Lazio dice si all’adesione

Via libera all'adesione di Banca centro Lazio Palestrina al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca. Lo ha detto in giornata l'assemblea dei soci

L’assemblea straordinaria dei soci della Banca Centro Lazio (BCL) ha dato il via libera all’adesione al Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca.

L’adesione sarà operativa dal primo gennaio 2019, come stabilito stamane a Palestrina con l’approvazione delle necessarie modifiche statutarie.

«Si tratta di una scelta – sottolinea l’Istituto – che consentirà di vincere le sfide di un mercato sempre più competitivo».

Per il presidente della BCL di Palestrina Amelio Lulli «l’adesione al Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca consentirà al nostro istituto di riorganizzarsi e di superare le inefficienze dovute ad un’elevata frammentazione del sistema, valorizzando la centralità del Credito Cooperativo».

La BCL – spiega l’istituto di credito – ha una forte vocazione territoriale nelle province di Roma e Frosinone, continuerà a essere una struttura autonoma in grado di incidere sull’economia delle comunità locali.

In tal senso, Luigi Mastrapasqua, Direttore Generale della BCL, ha sottolineato che è necessario «rafforzare un modello di ‘fare banca’ tipico del Credito Cooperativo, vicino alle esigenze del territorio, capace di vincere le sfide di un mercato sempre più complesso in cui emergono competitor ‘alternativi’ che desiderano appropriarsi di spazi di mercato fino a oggi di competenza bancaria. La scelta di aderire a Cassa Centrale Banca ci consente, dunque, di crescere e di modernizzarci nell’interesse di tante famiglie, imprese, soci, clienti e di tutte le persone che lavorano con noi».