Commercio, Lazio prima regione per vendite a domicilio

Il Lazio è la prima regione per vendite a domicilio. I dati di Univendita. La geografia delle vendite porta a porta ed il peso di Roma Capitale

Il Lazio è la regione del Centro Italia nella quale si compra di più a domicilio. 134 milioni 103mila euro è stato il fatturato delle aziende del settore, secondo le rilevazioni del Centro Studi Univendita sulle proprie imprese associate. Il risultato del Lazio rappresenta l’8,5% delle vendite nazionali, che hanno raggiunto nel 2017 la cifra di 1 miliardo 660 milioni di euro (+1,8% rispetto all’anno precedente).

GEOGRAFIA DELLE VENDITE A DOMICILIO

Nel Centro Italia, che vale il 15,5% del fatturato nazionale, il Lazio è la regione che esprime il fatturato più alto. La Toscana vale il 5,7% delle vendite, le Marche il 2,1%, l’Umbria l’1,4%.

Nella geografia della vendita diretta a domicilio, le regioni che salgono sul podio sono Lombardia (237 milioni euro), Campania (185 milioni di euro) e Veneto (154 milioni di euro).
Nel complesso, Sud e Isole realizzano il 36,8% del fatturato (610 milioni di euro). Seguono Nord Ovest (401 milioni di euro), Nord Est (353 milioni di euro) e Centro (293 milioni). Quanto agli addetti alla vendita, nel Lazio se ne contano 14.600, pari al 9,2% del totale nazionale (158.000 addetti).

LA PRESENZA DEI VENDITORI

Nella classifica della presenza dei venditori, al primo posto c’è la Campania (23.000 addetti), al secondo la Sicilia (21.500 addetti) e al terzo la Lombardia (20.000). Guardando alle aree geografiche è al Sud e Isole che nel 2017 si è concentrato il maggior numero di venditori (77.700 addetti pari al 49% del totale). Seguono il Nord Ovest con 32.000 addetti, il Nord Est con 24.000 addetti. Il Centro invece fa registrare 24.500 addetti.

IL PESO DI ROMA CAPITALE

Più della metà della forza vendita del Centro Italia opera nel Lazio– dichiara Ciro Sinatra, presidente Univendita -. Il motivo, facilmente intuibile, è dato dal “peso” di Roma Capitale. Come nel resto del Paese, anche nel Centro Italia la vendita a domicilio è una professione che risponde alle esigenze di categoria molto trasversali. Le donne apprezzano la flessibilità che consente di conciliare famiglia e lavoro. Mentre tanti giovani alla prima esperienza e tanti over 50 che faticano a entrare, o rientrare, nel mercato del lavoro trovano nella vendita a domicilio un’opportunità interessante“.

Secondo i dati di Format Research (aggiornati a marzo 2017) Univendita, che aderisce a Confcommercio, rappresenta il 46% del valore dell’intero comparto della vendita diretta in Italia.